San Giovanni Battista - Sito Comunità San Giovanni Battista

Vai ai contenuti

Menu principale:

San Giovanni Battista

Chi siamo
quote ... e tu bambino sarai chiamato profeta dell'Altissimo perchè andrai innanzi al Signore a preparargli le strade ... quote

SAN GIOVANNI BATTISTA




Nacque da Zaccaria ed Elisabetta e già la sua nascita è straordinaria; il padre, un uomo ormai anziano e la madre, una donna sterile ed è l’Arcangelo Gabriele che annuncia l’evento al padre con queste parole:

"Non temere, Zaccaria, la tua preghiera è stata esaudita e tua moglie Elisabetta ti darà un figlio, che chiamerai Giovanni. Avrai gioia ed esultanza e molti si rallegreranno della sua nascita, poiché egli sarà grande davanti al Signore; non berrà vino né bevande inebrianti, sarà pieno di Spirito Santo fin dal seno di sua madre e ricondurrà molti figli d'Israele al Signore loro Dio. Gli camminerà innanzi con lo spirito e la forza di Elia, per ricondurre i cuori dei padri verso i figli e i ribelli alla saggezza dei giusti e preparare al Signore un popolo ben disposto".

Elisabetta è cugina di Maria, madre di Gesù, e la sua nascita ed il suo nome vengono preannunciati a Zaccaria dallo stesso Arcangelo Gabriele, che apparirà a Maria per preannunciare la nascita del Signore,  e che recherà a Maria la notizia del concepimento di Giovanni da parte di Elisabetta.

Maria, in occasione della visita alla cugina Elisabetta, in risposta al suo saluto pronuncerà
"Il Magnificat" una delle più belle preghiere di ringraziamento e lode a Dio, mentre Zaccaria, al momento della nascita del piccolo Giovanni, romperà il silenzio in cui era caduto a causa della sua incredulità all'annuncio dell'Arcangelo, e  pieno di Spirito Santo pronuncerà "Il Benedictus" e  riferendosi a Giovanni profetizzerà:

" ….. E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell'Altissimo perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade, per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza nella remissione dei suoi peccati, grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, per cui verrà a visitarci dall'alto un sole che sorge per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell'ombra della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace" .

La sua vita, fin dal concepimento è intimamente legata a quella di Gesù.

Giovanni ha riconosciuto Gesù, come Figlio di Dio, da quando era nel grembo di sua madre e ha dedicato la sua vita per far comprendere l’importanza di vivere a imitazione di Gesù Cristo, unico "Maestro".

Cresciuto, consapevole del suo compito, San Giovanni Battista si ritira nel deserto per condurre una vita ascetica, di penitenza e di preghiera. I vangeli descrivono molto bene la sua scelta di vita ...
"Giovanni portava un vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi; il suo cibo erano locuste e miele selvatico" (Vangelo secondo Marco 1, 6)

Come profetizzato da Isaia, Giovanni Battista è il messaggero di Dio, inviato a preparare la via al Signore. É Voce di uno che grida nel deserto:
"Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri"
(Vangelo secondo Marco 1,3)


Giovanni Battista diventa quindi stimolo ed esempio per ogni cristiano.

Gesù lo indica come "il più grande fra i nati di donna".
E’ l’ultimo che annuncia l’arrivo del Messia e il primo che lo indica realmente dicendo ai suoi discepoli: "Ecco l’Agnello di Dio, ecco Colui che toglie i peccati dal mondo".

E’ Giovanni che accoglie Gesù che si mette in fila con i peccatori in attesa di ricevere il Battesimo sulle rive del fiume Giordano, non si sente degno, ma dopo un breve dialogo con Lui accetta e quando Gesù inizia a compiere le opere annunciate per individuare il Messia, Giovanni si fa da parte.

A quelli che gli chiedevano chi fosse, lui rispondeva:
"Io sono voce che grida nel deserto" ed è questo che il Signore ci chiede, di essere anche noi "voci" che gridano nel deserto di oggi, che sono i cuori aridi perché non amano più, né Dio, né il prossimo e nemmeno se stessi, e con la nostra "voce" che è la Parola di Dio, preparare le strade a Gesù, aprire i cuori di chi soffre perché lontano dal Padre, portare la buona novella, invitare alla conversione.

La vera forza di Giovanni è quella di sapere molto bene che il centro della nostra vita è Gesù il Cristo.

Battesimo di Gesù
 
Copyright © 2010 - Comunità San Giovanni Battista onlus - Associazione privata di fedeli

Via Maggiore 226 - ROANA (VI) - TEL. 333.991.39.12 FAX 0424-1940693 E-MAIL: info@csgb.it

Area Riservata

Top

Privacy Policy - Cookies Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu