Contributo Caldaia - Sito Comunità San Giovanni Battista

Vai ai contenuti

Menu principale:

Contributo Caldaia

Come sostenerci > Progetti Realizzati

Abbiamo bisogno del tuo aiuto!
"…anche il poco è molto per chi non ha nulla!"
(Madre Teresa di Calcutta)

Stiamo sostituendo la caldaia di Casa Veronica. La parte prevalente dell’importo dei lavori (pari a quindicimila euro) verrà finanziata grazie ad un contributo concesso alla Comunità dalla Fondazione Cariverona, mentre la restante parte (circa novemila euro) è a carico della Comunità, che si sta’ impegnando su diversi fronti per riuscire a reperire la somma necessaria.

Come molti di voi sanno, a febbraio 2014 ha preso vita il progetto di aiuto a donne sole o con minori in difficoltà, denominato “Casa Veronica”.
Da poco si è chiuso il primo anno di attività che è stato estremamente intenso per le nostre due associazioni e per i volontari coinvolti, perché la sofferenza umana non può che toccare il cuore di chi vi si avvicina per cercare di portare un po’ di sollievo. Questo anno ci è servito per imparare e crescere.

Ci siamo resi conto che ciò che per qualcuno è scontato non lo è necessariamente per qualcun altro che sta attraversando un momento buio della propria vita. E questa cosa ci è balzata agli occhi in modo lampante sull’argomento riscaldamento e impiego dell’acqua calda.
Come noto l’associazione vive di provvidenza e del proprio lavoro, quindi, come in ogni famiglia se non di più, è indispensabile far quadrare il proprio bilancio cercando di ridurre al minimo gli sprechi, anche se spesso questo significa scendere a compromessi con qualche disagio.
Proprio per questo la struttura che ospita Casa Veronica, è da sempre alimentata da una caldaia a legna, che a fronte di qualche disagio, offre la possibilità di risparmiare fino al 70% rispetto ai combustibili tradizionali.
Fino all’avvio di Casa Veronica le esigenze di utilizzo della struttura da parte della Comunità, hanno consentito di sopportare i disagi legati all’utilizzo quotidiano, (uffici freddi al mattino, ricorso all’acqua sanitaria pianificato, funzionamento dei riscaldamenti in modo alternato, ecc…) ma l’avvio del progetto, ha costretto l’associazione a rivedere le proprie necessità, per andare incontro a quelle delle ospiti del progetto, specialmente se accompagnate da bimbi, così da garantire loro un confort abitativo adeguato regalandogli il calore del focolare domestico.
In tal senso il direttivo dell’associazione ha avviato uno studio di fattibilità relativo alla sostituzione della caldaia a legna, al termine del quale si è optato per una soluzione a pellet, in grado di automatizzare il funzionamento nell’arco delle 24 ore (al pari delle soluzioni a gas o gasolio) a fronte di un risparmio stimato di circa il 30% rispetto ad un combustibile tradizionale.
Abbiamo contattato diversi fornitori per confrontare diverse soluzioni a parità di potenza installata e consumo stimato, ed alla fine il fornitore scelto, è quello che ci ha assicurato il miglior rapporto qualità/prezzo.
Le spese previste sono le seguenti:

Acquisto caldaia + accessori per il funzionamento + stiva per il combustibile: 14.000,00 € i.i.
Spese di installazione e opere idrauliche: 6.000,00 € i.i.
Spese di adeguamento dei locali al nuovo impianto 3.500.00 € i.i.
Spese tecniche 1.000,00 € i.i.
  Tot. 24.500,00 € i.i.

Grazie ad un contributo di 15.000,00€ richiesto ed ottenuto dalla Fondazione Cariverona, oggi l’associazione è in grado di coprire più del 50% dell’investimento previsto, ma nonostante questo servono altri 9.500,00 € per chiudere il conto.
I lavori, meteo permettendo, inizieranno alla fine di maggio. Fornitori e ditte appaltatrici ci hanno concesso tempi agevoli per i pagamenti, ma sicuramente e giustamente non perpetui. Per questo entrambe le associazioni si stanno muovendo per organizzare momenti di raccolta fondi, attraverso la vendita di oggetti di artigianato, serate e/o cene di sensibilizzazione, eventi di promozione del progetto finalizzati, ecc…
Tuttavia dato che la Comunità fino ad oggi ha potuto portare avanti l’aiuto verso i bisognosi, grazie anche  al buon cuore di persone che si sono fatte Provvidenza , speriamo di poter proseguire su questo cammino, grazie anche al tuo aiuto, visto la forte necessità in questo momento di crisi economica e di grande smarrimento.

Esistono due possibilità per donare:
Chi volesse donare direttamente alla Comunità potrà farlo inviando un bonifico su questo conto corrente:
IBAN: IT87 X087 7260 6800 0000 4003 435
c/o Cassa Rurale ed Artigiana di Roana
Intestato a Comunità San Giovanni Battista

N.B.: Le liberalità inviate alla Comunità non sono fiscalmente deducibili


Chi invece avesse necessità di scaricare parte del contributo erogato dalla propria dichiarazione dei redditi, potrà farlo inviando un bonifico sul seguente conto corrente:
IBAN: IT32 A087 7260 6800 0000 4003 254
c/o cassa Rurale ed Artigiana di Roana
intestato a Associazione San Giovanni Battista onlus

Oppure attraverso bollettino postale

Versamento su c/c postale n. 1073000
intestato a Associazione San Giovanni Battista Onlus

In ogni caso la CAUSALE da indicare nel versamento sarà: “Liberalità caldaia Casa Veronica”

Grazie di cuore
Copyright © 2010 - Comunità San Giovanni Battista onlus - Associazione privata di fedeli

Via Maggiore 226 - ROANA (VI) - TEL. 333.991.39.12 FAX 0424-1940693 E-MAIL: info@csgb.it

Area Riservata

Top

Privacy Policy - Cookies Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu